Home » Disturbi e terapie » Depressione

Depressione

La depressione è un disturbo dell'umore caratterizzato da un insieme di sintomi cognitivi (ciò che si pensa), comportamentali (come si agisce), somatici (come funziona il corpo) ed affettivi (come si reagisce emotivamente).

La depressione non è quindi, come spesso ritenuto, un semplice abbassamento dell'umore (disforia), ma un insieme di sintomi più o meno complessi che alterano anche in maniera consistente il modo in cui una persona ragiona, pensa e raffigura se stessa e il resto del mondo.

L'umore consiste nella emozione prolungata che colora di sè l'intera vita psichica; nel caso della depressione, l'umore è basso, gravemente disforico, con perdita di interesse e di piacere in quasi tutte le attività della vita. Si può rilevare un senso di svalutazione di sè, di inadeguatezza,  irrealistici per come si è percepiti dagli altri. Possono essere presenti sentimenti di colpa, desideri di morte. Il sonno può essere disturbato, il pensiero rallentato, le capacità di concentrazione diminuite.

 

La Psicoterapia è una modalità di cura dell’io, della persona (dal greco: psyckè, che significa “anima" e therapeia che significa “io curo”) che serve sia nel caso del disagio psichico dettato da un disturbo (d’ansia, depressivo, di relazione, etc), sia nel caso in cui si cerchi una crescita personale attraverso un processo di comprensione del sé (se si avverte una insoddisfazione, un bisogno di risposte, o di miglioramento della propria condizione).

 

Si realizza attraverso un dialogo profondo, metodico, rigoroso, scientifico con un esperto-dottore, formato sulla materia psicologica sia da un punto di vista teorico che da un punto di vista personale. (Anche se, dal punto di vista del paziente-utente, la seduta terapeutica sembra una chiacchierata leggera sugli ultimi accadimenti della settimana; oppure una narrazione libera che apre al racconto di vecchi nodi, traumi, incomprensioni che hanno bisogno di essere raccontati per venire riavvolti e definitivamente archiviati). La funzione del terapeuta è quella di strumento in grado di attivare il soggetto che vive il disagio, in modo che egli possa agire in prima persona il cambiamento su sé stesso.

 

Questo dialogo col terapeuta fornisce un ascolto attento e non giudicante, che fa sperimentare alla persona il senso dell’essere accolti, graditi, giusti, meritevoli; è proprio a partire da questa esperienza di accettazione di sé che si può cambiare, migliorarsi, rivedere i pensieri tossici e sostituirli con pensieri che curano (cioè che realizzano un buon adattamento all’ambiente).

 

Ad esempio, nel disturbo depressivo sono frequenti i pensieri auto-svalutanti, in cui la persona pensa a se stessa in termini molto critici, considerandosi incapace, inadatta, etc. La psicoterapia della depressione passa attraverso l’analisi di questi pensieri disfunzionali, la loro confutazione mediante il confronto-dialogo col terapeuta, e la loro sostituzione con pensieri in cui la persona giudica se stessa capace, adeguata: è avvenuto il cambiamento che cura, che fa sperimentare un senso di auto-efficacia e conduce verso un senso di sé meno pessimistico e doloroso.



Profilo

Dott. Paola RocchiPaola Rocchi è psicologa, psicoterapeuta e dottore di ricerca.

Già professore universitario e psicologa dirigente AUSL, ha frequentato corsi di specializzazione e condotto attività di ricerca presso diverse prestigiose università europee e statunitensi.

Da diversi anni esercita la libera professione come psicologo e psicoterapeuta a Reggio Emilia. Continua a leggere...

Contatti

E' possibile ricevere maggiori informazioni o concordare un appuntamento contattando telefonicamente o via e-mail la dottoressa.

Cell: 338 4743426

Tel: 059 3968145

EMAIL: [email protected]

Studio in Reggio Emilia - via U. Poli n°9D

Nello Studio della Dottoressa Rocchi è possibile pagare con POS (Bancomat e carte di credito)

Guarda la mappa
Invia un messaggio